Tag

sport

s

Cremonapalloza Team Vs La Compa Team

C

TURBORIASSUNTO DELLO SCONTRO EPICO DEL 17/07/06 DENOMINATO ‘SFIDA INFERNALE’ O ANCHE ‘IL GIORNO IN CUI FLO NON REAGÌ!’ Terreno di gara Area Le Pleiadi in zona San Rocco, Italia del nord. Terreno in buone condizioni in quanto finto, clima assurdo! Spettatori 13, paganti 1 (Kappo). Formazioni (1 portiere più 4, più due cambi) Cremonapalloza Team (divisa bianca): Sienanza (Siena); Jami (Jami); Tyler Durden (Ale); Skate (Sam); Dipsomaniac (Bino); Sg (Sg); Viciousburger (Baby). La Compa Team (divisa nera): Teo (il Bisonte); Bruce (Se_Pang); Ruffolinodiminchia (Ruffo); Flower (l’Albino); Cizzu (Lagna); Ra...

22.02.03: URANIA – S. MARTINO

2

In settimana c’è stata una strana ondata di polemiche. Grandi calcoli, durante l’allenamento del giovedì, frasi sussurrate nei corridoi oscuri della Chiesina, voci a metà, intercettazioni dei tre mrs tramite spie non-ufficiali (il guardalinee Riveliño, che si aggirava nei cunicoli sotto gli spogliatoi come ‘Il fantasma del palcoscenico’, tutto intabarrato di scuro e con uno scialle grigio sul volto). Si diceva, in queste voci, che qualcuno, un complotto, una specie di setta o loggia massonica interna al Clan Uraniota, stava pianificando un risultato a sfavore della Corazzata Nera per la sfida di oggi...

16.02.03: OLIMPIA – URANIA

1

Domenica mattina, ore 9.00. Memori della pioggia di sangue del dopo-sconfitta dell’andata, gli uranioti si presentano al ritrovo alla chiesina muniti di ombrelli scuri. E con occhi gonfi da sabato sera. Il tempo atmosferico oggi è piatto, pesante di freddo e con un’insolita minaccia di vento. Il cielo è bianco. Non nevica? chiede un Dade Chiari con due pomelle in faccia tipo Zio Jessie di ‘Hazzard’ quando distillava il liquore di straforo. Ci mancherebbe, risponde il Centurione che oggi non gli è cresciuta abbastanza la barba allora se l’è pitturata lui con l’Uniposca marrone, Speriamo di no, io...

08.02.2003: URANIA – GRUMULUS

0

Splàt!… Splàt!… si sente venir da dietro gli spogliatoi. Sciàk!… Sciàf! si sente poi. Il primo a giungere sul luogo spinto dalla curiosità, l’unico dei presenti al raduno che se la senta di muoversi verso quell’orrido rumore, è un Tony Gattuso carico come una centrale nucleare per la partita. Cosa sarà? ha chiesto dapprima agli altri. Mah, secondo me una spogliarellista che si frusta, suggerisce Faio Faini. Secondo me invece è una falena notturna di due metri, propone Kristio. No, fa un Gabo Gabino uguale a Cruise in Eyes Wide Shut la scena della festa in maschera, E’ il tipico rumore da tossico che strippa. Tony gira l’angolo, gli...

25.01.03: URANIA – GILBERTINA

2

Pìììììp! Inizio. Wwwrrruuùùmm!… WWWwwwrrruuuuuùùùùùmmmm! Con due volate a seicento chilometri l’ora, il Mig21 Tony Gattuso brucia per due volte la marcatura e già nel primo istante di gara si libera al tiro a colpo quasi sicuro, partita praticamente già chiusa ancora prima di cominciare. Invece no. Il primo tiro lo para il muretto dietro la porta. L’altro colpisce un Boeing che transitava lì sopra a qualche decina di migliaia di metri di altitudine. Lo sapevo , fa un mr Cippo con berrettino a visiera della Semenzani Manzi, La lap-dance di ieri sera della polacca l’ha fiaccato! La polenta col capriolo vorrai dire ...

21.12.02. URANIA – AZIENDA CARTARIA

2

Quasi Natale. Bontà e allelujah. Le 15.03 del sabato prima. Jingle Bells, jingle bells, jingle all the way… Questo è il sentimento che si respira per le strade di tutto il mondo. Strade bianche, luci delicate, pini enormi sui piazzali, tutti addobbati, chiese accoglienti con presepi meccanici, coppiette imbacuccate nei piumini di pelo che scappano in qualche caffè a riscaldarsi e raccontarsi la giornata di regali e di buoni sentimenti. Lui è un manager finanziario/lei lavora in una piccola libreria di quartiere. Lui è un poliziotto fuori servizio/lei una cameriera di fast-food. Lui è un medico di pronto soccorso/lei una chirurga...

14.12.02: SAN BERNARDINO LA.RI.BO – URANIA

1

Siamo mica in tanti , commenta un mr Cippo imbacuccato nel piumino al ritrovo alla chiesina. Poi mancano Rubo e Maurone, come al solito. Rubo l’ho visto io poco fa davanti al Villetta , dice il Puma Tomasini che ha il moccio al naso ghiacciato tipo stalattite, Era in macchina. Ma veniva? chiede un mr Luca in versione ‘Scarface’, dopo che al lavoro si è quasi staccato un orecchio con una lastra di vetro. Più che altro dormiva , sentenzia il Puma. Di brutto, aggiunge. Tipo coma, chiude. Parte una raffica di telefonate, da tutti e tre i mrs, tutte indirizzate all’abitacolo su ruote di Rubo ‘il...

23.11.02: SCOIATTOLI – URANIA

2

Pip. Pip. Brio prende in mano il cellu. Osserva cupo il display.E’ il messaggio di Bòrtolo, dice sulle spine, Risultato finale… Seduti ad un tavolo al Villetta, i pochi Caraffoni rimasti fedeli (anche se in contestazione) stanno mangiando ciccioli e nervetti, bevendo Ginger. Voltano occhi insofferenti al loro capobranco. Dààài! urla Borghi a Brio con la mano aperta a schiaffo, Dicci tutto! Brio cancella l’SMS, mette giù le carte da briscola, spegne il cellu e alza gli occhi. Preparate i bambini per il sacrificio, sussurra al nipote Poldo, Il feroce Dio Uranio deve essere placato! Spieghiamo tristemente il perché. Il...

16.11.02: S.MARTINO – URANIA

1

L’unica spiegazione plausibile per il paradossale colore del cielo di oggi pomeriggio all’esterno di Costa S. Abramo è la frase riportata da un certo Giuàn ‘làsa lè de bèer!’ Mainardi, giardiniere alcolizzato del comune, che passava di lì per un lavoretto dopo la pausa sindacale in osteria. Egli ha giurato di aver visto stamani nei pressi del campo di calcio una triade di personaggi vestiti strani, che con le braccia intrecciate e recitando arcani rituali cercavano di scatenar tempesta. Condotto pazzo in questura e sottopostegli alcune foto segnaletiche di criminali locali non ha saputo fornire indicazioni...

9.11.02: URANIA – OLIMPIA

9

Pioggia di sangue, oggi pomeriggio dopo il match. Le nubi assumono forme che mandano presagi nefasti, un coltello, un teschio bianco, un water con lo sciacquone tirato. Gli uranioti escono dal quadrato verde della chiesina con la coda tra le gambe. Prima o poi doveva succedere. Il segnale peggiore, dopo le lamentele dei mrs sullo scarso attaccamento all’allenamento del giovedì, è stato proprio lo scarso afflusso di due giorni fa. Sei uranioti presenti, niente allenamento, pane e salame per tutti offerti da Bòrtolo per il rigore parato col Grumulus. L’unica nota positiva della partita di oggi è il commento finale di un...

3.11.02: GRUMULUS – URANIA

3

Allelujàààh Allelujallelujàààh… Allelujààh Alleùùjà…h… Allelujàààh Allelujallelujàààh… Allelujààh Allelùùùùùùiààààh! Ci sarebbe bisogno di pregare e lodare, oggi, dopo il fischio dell’arbitro Tralla, vecchia conoscenza degli uranioti che l’anno scorso grazie a lui persero Lupo per tre giornate. Anche grazie al servizio di pelo e contropelo di Lupo sul suo avversario, diciamo, ma un po’ anche grazie a quest’arbitro Trallallero Trallallà. Quando i randagi escono dal campo di Grumello il cielo piscia grigio, il fresco diventa umido e c’è poca voglia di parlare. Intorno al campo, oltre la recinzione, a...

26.10.02: URANIA – S.BERNARDINO La RI.BO.

2

Oggi è il primo degli scontri davvero difficili della stagione. La corazzata Urania è prima a punteggio pieno ma oggi arriva il S.Bernardino La Ri.Bo., che a parte il nome ridicolo che si ritrova, è squadra tignosa e tecnicamente preparata. In più i sanbernardini sono a secco di punti e con una gara da recuperare, avranno dente avvelenato e gambe da centometristi. I randagi tuttavia si sono preparati a dovere per lo scontro. La settimana appena trascorsa li ha visti dare tutto a livello sia fisico che mentale. All’allenamento di martedì sera infatti erano in dieci, giovedì sera gli stessi dieci ed è quasi finita in rissa...

Daniele Conca

Categorie

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi