La pubblicazione collettiva di Cremonapalloza

Zone umide

Z
Charlotte Roche Zone Umide
Categoria:
Genere:
Editore:
Published: 10/06/2008

Zone umide è un bel libro. Non diventerà mai un classico della letteratura (visti anche gli argomenti trattati), ma se in poco tempo dalla data di pubblicazione è diventato un cult tra le ragazze tedesche con oltre un milione di copie vendute in pochi mesi e, una volta tradotto, è diventato il primo romanzo tedesco a giungere in cima alle vendite globali di Amazon, un motivo ci deve pur essere.
E il motivo è che il libro è scritto bene, con un linguaggio che punta dritto allo scopo, senza troppe divagazioni e con una storia che, per quanto leggera, vi incollerà alle pagine del libro per vedere che cosa succede dopo. Il volume è stato definito «un’epopea erotica alla scoperta di tutti i segreti della sessualità femminile», e così è, a volte disgustoso ai limiti dell’osceno, altre volte ironico, ma mai noioso.
La protagonista (Helen Memel, una ragazza diciottenne tutt’altro che ingenua) procede alla scoperta del proprio corpo analizzandone i particolari più disgustosi. Le sensazioni, i sapori e gli odori vengono esaminati senza pudori, con un autocompiacimento e un linguaggio che farebbe arrossire qualsiasi uomo. Nella propria vita Helen sperimenta il godimento più estremo con ogni mezzo, riuscendo a raggiungere una notevole consapevolezza sessuale di sé, considerando il sesso come uno strumento per crescere ed entrare in relazione col mondo.
Finito il libro viene da chiedersi quanto di autobiografico ci sia in esso, ma Zone umide non è solo un romanzo erotico (anzi, a voler ben vedere, nonostante si parli esplicitamente di sesso, di erotico c’è ben poco): Zone umide è soprattutto una bella storia d’amore e di solitudine.
Consigliato assolutamente.

Firma

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La pubblicazione collettiva di Cremonapalloza

Kappo

Kappo

Sto leggendo

Categorie

Ultime recensioni

Guida galattica per gli autostoppisti

Guida galattica per gli autostoppisti

È difficile scrivere qualcosa che non sia già stato scritto intorno alla Guida galattica per gli autostoppisti, con cui Douglas Adams (1952-2001) si è

Il piccolo libraio di Archangelsk

Il piccolo libraio di Archangelsk

Il piccolo libraio di Archangelsk è un buon libro, come non può che essere un libro di Simenon, anche al difuori dei romanzi del commissario Maigret.

Charlotte Roche Zone Umide

Zone umide

Zone umide è un bel libro. Non diventerà mai un classico della letteratura (visti anche gli argomenti trattati), ma se in poco tempo dalla data di pub

Tags

Andrea Cisi Charlotte Roche Dalai Daniel Pennac David Foster Wallace Douglas Adams Einaudi essay Fandango fantasy Fanucci Feltrinelli feminism fiction Georges Simenon horror humor Lester Bangs London Below Los Bros Hernandez Love and Rockets Magic Press Malaussène Mine vaganti Minimum Fax Mondadori mystery Neil Gaiman Oscar Draghi Raymond Queneau Rizzoli Strade Blu The Sandman The World of Neverwhere Various