Autore

Andrea Cisi

Andrea Cisi
A

Cremonapalloza Team Vs La Compa Team

C

TURBORIASSUNTO DELLO SCONTRO EPICO DEL 17/07/06 DENOMINATO ‘SFIDA INFERNALE’ O ANCHE ‘IL GIORNO IN CUI FLO NON REAGÌ!’ Terreno di gara Area Le Pleiadi in zona San Rocco, Italia del nord. Terreno in buone condizioni in quanto finto, clima assurdo! Spettatori 13, paganti 1 (Kappo). Formazioni (1 portiere più 4, più due cambi) Cremonapalloza Team (divisa bianca): Sienanza (Siena); Jami (Jami); Tyler Durden (Ale); Skate (Sam); Dipsomaniac (Bino); Sg (Sg); Viciousburger (Baby). La Compa Team (divisa nera): Teo (il Bisonte); Bruce (Se_Pang); Ruffolinodiminchia (Ruffo); Flower (l’Albino); Cizzu (Lagna); Ra...

Io, Fulvia, Costantino e gli altri

I

Italia, settimana televisiva dal 28 febbraio al 6 marzo 2005. Quando credi di aver smesso, quando pensi di esserne uscito, di avere spurgato il virus spazzaturaio della televisione italiana ormai ridotta a siringa infetta per un utente medio lobotomizzato, quando vivi da tempo oramai in quel limbo in cui la televisione di Stato ti fa tristezza, quella privata ti fa incazzare, quella satellitare costa troppo, dal digitale terrestre hai deciso di non farti fregare nemmeno in partenza e il cinema viaggia a 7 euri a visione beh, quando insomma te ne stai in quella situazione ti può capitare di dare altalenanti sguardi ai palinsesti...

Gli imbecilli

G

Mentre gioco col gatto Fulvia e accendo la tv, ragiono che il Paese è popolato da imbecilli. Non nel senso che tutti lo sono, nel senso però che a Cremona quasi certamente almeno uno su dieci lo è. Forse è così anche nel globo. Mettiamo che siamo sei miliardi, ecco, seicento milioni di persone nel globo, probabilmente, sono degli imbecilli. Magari in altri Paesi è peggio che da noi, magari chessò, in Cina per esempio, gli imbecilli sono uno su due. Magari tra gli esquimesi ce n’è solamente uno su cento e loro sì che stan bene, che fan le cose giuste, non le imbecillaggini, loro sì che fan dei bei ragionamenti intelligenti da...

La febbre ritorna

L

Chi non ha ancora visto La febbre al cinema Padus cambi canale, perchè; per raccontare cosa succede in questi giorni nella mia testa, ossia quali associazioni di idee e quali considerazioni io stia macinando sull’utilità pratica del “confidar nell’altrui influenza”, beh, dovrò rovinargli il film e soprattutto il finale. Ci sono percorsi, certe volte, traiettorie, che risultano essere talmente parallele da farti pensare all’ineluttabile precognizione di certe coincidenze. Tipo che hai voglia di un libro diverso e hai voglia di un venerdì sera diverso, e ti capita prima di essere travolto da Rai Tre che...

Cineforum Experience

C

Posso ormai parlare di vero e proprio tunnel da cineforum, mi ritrovo il lunedì e il martedì sera a sedere dentro sale cinematografiche se non proprio gremite almeno discretamente occupate, fenomeno che ultimamente non accade più così spesso, tranne nei casi di qualche blockbuster yankee d’assalto. Con una piccola differenza: il film d’essai lo danno una sola volta, se non hai avuto l’accortezza di procurarti il programma per tempo lo perderai quasi sicuramente, e nonostante ciò il seguito è sempre più confortante. Il film di cassetta invece te lo tengono su un paio di settimane, ma se The Aviator a Cremona lo...

22.02.03: URANIA – S. MARTINO

2

In settimana c’è stata una strana ondata di polemiche. Grandi calcoli, durante l’allenamento del giovedì, frasi sussurrate nei corridoi oscuri della Chiesina, voci a metà, intercettazioni dei tre mrs tramite spie non-ufficiali (il guardalinee Riveliño, che si aggirava nei cunicoli sotto gli spogliatoi come ‘Il fantasma del palcoscenico’, tutto intabarrato di scuro e con uno scialle grigio sul volto). Si diceva, in queste voci, che qualcuno, un complotto, una specie di setta o loggia massonica interna al Clan Uraniota, stava pianificando un risultato a sfavore della Corazzata Nera per la sfida di oggi...

16.02.03: OLIMPIA – URANIA

1

Domenica mattina, ore 9.00. Memori della pioggia di sangue del dopo-sconfitta dell’andata, gli uranioti si presentano al ritrovo alla chiesina muniti di ombrelli scuri. E con occhi gonfi da sabato sera. Il tempo atmosferico oggi è piatto, pesante di freddo e con un’insolita minaccia di vento. Il cielo è bianco. Non nevica? chiede un Dade Chiari con due pomelle in faccia tipo Zio Jessie di ‘Hazzard’ quando distillava il liquore di straforo. Ci mancherebbe, risponde il Centurione che oggi non gli è cresciuta abbastanza la barba allora se l’è pitturata lui con l’Uniposca marrone, Speriamo di no, io...

08.02.2003: URANIA – GRUMULUS

0

Splàt!… Splàt!… si sente venir da dietro gli spogliatoi. Sciàk!… Sciàf! si sente poi. Il primo a giungere sul luogo spinto dalla curiosità, l’unico dei presenti al raduno che se la senta di muoversi verso quell’orrido rumore, è un Tony Gattuso carico come una centrale nucleare per la partita. Cosa sarà? ha chiesto dapprima agli altri. Mah, secondo me una spogliarellista che si frusta, suggerisce Faio Faini. Secondo me invece è una falena notturna di due metri, propone Kristio. No, fa un Gabo Gabino uguale a Cruise in Eyes Wide Shut la scena della festa in maschera, E’ il tipico rumore da tossico che strippa. Tony gira l’angolo, gli...

25.01.03: URANIA – GILBERTINA

2

Pìììììp! Inizio. Wwwrrruuùùmm!… WWWwwwrrruuuuuùùùùùmmmm! Con due volate a seicento chilometri l’ora, il Mig21 Tony Gattuso brucia per due volte la marcatura e già nel primo istante di gara si libera al tiro a colpo quasi sicuro, partita praticamente già chiusa ancora prima di cominciare. Invece no. Il primo tiro lo para il muretto dietro la porta. L’altro colpisce un Boeing che transitava lì sopra a qualche decina di migliaia di metri di altitudine. Lo sapevo , fa un mr Cippo con berrettino a visiera della Semenzani Manzi, La lap-dance di ieri sera della polacca l’ha fiaccato! La polenta col capriolo vorrai dire ...

21.12.02. URANIA – AZIENDA CARTARIA

2

Quasi Natale. Bontà e allelujah. Le 15.03 del sabato prima. Jingle Bells, jingle bells, jingle all the way… Questo è il sentimento che si respira per le strade di tutto il mondo. Strade bianche, luci delicate, pini enormi sui piazzali, tutti addobbati, chiese accoglienti con presepi meccanici, coppiette imbacuccate nei piumini di pelo che scappano in qualche caffè a riscaldarsi e raccontarsi la giornata di regali e di buoni sentimenti. Lui è un manager finanziario/lei lavora in una piccola libreria di quartiere. Lui è un poliziotto fuori servizio/lei una cameriera di fast-food. Lui è un medico di pronto soccorso/lei una chirurga...

14.12.02: SAN BERNARDINO LA.RI.BO – URANIA

1

Siamo mica in tanti , commenta un mr Cippo imbacuccato nel piumino al ritrovo alla chiesina. Poi mancano Rubo e Maurone, come al solito. Rubo l’ho visto io poco fa davanti al Villetta , dice il Puma Tomasini che ha il moccio al naso ghiacciato tipo stalattite, Era in macchina. Ma veniva? chiede un mr Luca in versione ‘Scarface’, dopo che al lavoro si è quasi staccato un orecchio con una lastra di vetro. Più che altro dormiva , sentenzia il Puma. Di brutto, aggiunge. Tipo coma, chiude. Parte una raffica di telefonate, da tutti e tre i mrs, tutte indirizzate all’abitacolo su ruote di Rubo ‘il...

23.11.02: SCOIATTOLI – URANIA

2

Pip. Pip. Brio prende in mano il cellu. Osserva cupo il display.E’ il messaggio di Bòrtolo, dice sulle spine, Risultato finale… Seduti ad un tavolo al Villetta, i pochi Caraffoni rimasti fedeli (anche se in contestazione) stanno mangiando ciccioli e nervetti, bevendo Ginger. Voltano occhi insofferenti al loro capobranco. Dààài! urla Borghi a Brio con la mano aperta a schiaffo, Dicci tutto! Brio cancella l’SMS, mette giù le carte da briscola, spegne il cellu e alza gli occhi. Preparate i bambini per il sacrificio, sussurra al nipote Poldo, Il feroce Dio Uranio deve essere placato! Spieghiamo tristemente il perché. Il...

Andrea Cisi

Andrea Cisi

Categorie

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi