Pubblicazione Collettiva targata Cremonapalloza
I

Il piccolo libraio di Archangelsk

I

"Il piccolo libraio di Archangelsk" è un buon libro, come non può che essere un libro di Simenon anche al di fuori dei romanzi dell'ispettore Maigret. Non è scontato, anche se si trascina in alcune sue parti su concetti che sono ben chiari fin dalle prime pagine del libro, è in alcuni momenti addirittura "palpitante" per l'angoscia che comunica. Volendo andare un po più a fondo di quanto a prima lettura potrebbe sembrare (o perlomeno l'interpretazione che un po ovuqnue si legge al riguardo), il personaggio principale, "il signor Jonas", il piccolo ebreo arrivato da una lontana cittadina russa, non attira alcuna simpatia/empatia...

Zone umide

Z

Zone umide è un bel libro. Non diventerà mai un classico della letteratura (visti anche gli argomenti trattati), ma se in poco tempo dalla data di pubblicazione è diventato un cult tra le ragazze tedesche con oltre un milione di copie vendute in pochi mesi e, una volta tradotto, è diventato il primo romanzo tedesco a giungere in cima alle vendite globali di Amazon, un motivo ci deve pur essere. E il motivo è he il libro è scritto bene, con un linguaggio che punta dritto allo scopo senza molte divagazioni e con una storia che, per quanto "leggera", vi incollerà alle pagine del libro per vedere "cosa succede dopo". Il libro è stato...

Nessun dove

N

Procedimento inverso: serie tv, libro, fumetto (e forse un film?). Alquanto differenti i risultati. Cominciamo col dire che è molto difficile sapere della serie tv (almeno qui in Italia), realizzata per la BBC nel 1996, difatti partiamo col libro che un grazioso sconto ci consente (consent-iva, ora non più). Bella storia, narrata bene e fantasiosa (sussisteva qualche dubbio al riguardo?) su una ipotetica «Londra di Sotto», dove in un misto di storia e magia vivono una serie di personaggi invisibili (sarebbe più corretto dire "ignorati") con i quali entra in contatto il giovane «che lavora nella sicurezza» Richard Mayhew nell'atto...

Guida ragionevole al frastuono più atroce

G

Ah, ecco da dove vengo. Ecco da dove viene questa mia voglia mai sopita di sbrodolare parole, che non poteva essere influenzata da un Ivan Cotroneo qualsiasi o da qualche altro redattore di quel cesso di rivista che è Rolling Stone italiano (ho smesso di comprarlo al numero 9, che si occupava principalmente di dimostrarci che Rosario Dawson è senza dubbio alcuno la ragazza più bella del mondo. Roba che neanche D - la Repubblica delle Donne. La dignità, questa sconosciuta). Ecco da dove giunge il proverbiale «Ti parli addosso» che ogni tot il mio amico Lionel Pretzel inoltra al mio indirizzo, mutuandolo dal capolavoro dei Coen Il...

Cronache dalla ditta

C

Cisi racconta, attraverso il suo romanzo, un anno passato tra le mura di una piccola azienda metalmeccanica dove si intrecciano le vite dei colleghi "di sempre" e delle "comete precarie" che sfrecciano veloci, lasciando solo una scia del loro passaggio in qualche aneddoto che verrà ricordato, da chi rimane, per rallegrare i rari momenti di pausa. Una fotografia nuda e cruda della condizione psicologica dei trentenni di oggi, magari con solide basi culturali, costretti, dalle scadenze economiche, a lavori umili ed alienanti. Racconta della monotonia di giornate che volano veloci al punto da non rendersi conto del trascorrere del...

Il paradiso degli orchi

I

Benjamin Malaussene è fratello maggiore di Louna, Clara, Thérèse, Jeremy, Il Piccolo... Una nidiata di fratelli con papà diversi, ma con un’unica mamma che si fa mettere incinta ogni volta che s’innamora, ma che ritorna vergine dopo ogni parto. Questa è la tribù Malaussene che vive a Belleville in un’ex ferramenta al pianterreno di uno stabile, mentre Benjamin vive al quinto piano con il cane epilettico Julius, anche lui bastardo. In assenza di altri responsabili, Ben mantiene la famiglia lavorando ai Grandi Magazzini, dove svolge la mansione di capro espiatorio, «origine di tutto ma responsabile di niente». Proprio a causa della...

Zazie nel metró

Z

Presente la graziosa Cappuccetto Rosso? Dunque, fate conto che sia francese, abbia uno zio che di professione fa il ballerino travestito e che la ospita nella sua casa di Parigi mentre la mamma, divorziata, passa un fine settimana con il suo ultimo amante, insegnate a questa bambina un linguaggio volgare, un comportamento irriverente, abbondante disprezzo per l'autorità è una voglia matta di vedere il metró. Ecco, lei si chiama Zazie e ha dodici anni. Nella Parigi degli anni '50, popolata dai più strani personaggi del tempo, lei si aggira, con singolare indipendenza e disinvoltura, decisa a scoprire un mondo finora sconosciuto. Non...

Infinite Jest

I

«La verità ti renderà libero, ma solo quando avrà finito con te». Infinite Jest: 1307 pagine più altre 135 pagine di note. Mille storie, apparentemente slegate, ma che alla fine della lettura si rivelano tutte parti di un unico splendido disegno. Eppure tutte hanno una loro vita indipendente e tutte sono scritte più che bene, piccoli gioielli che avrebbero potuto meritare una pubblicazione autonoma. E invece si ritrovano tutte insieme qui, tra queste pagine, e incredibilmente, invece di diluirsi o perdere forza, si intensificano fino a far diventare questo romanzo una vera esperienza di vita per il lettore che vi si immerge. In...

Benvenuti a Palomar

B

Nel luglio del 1982 esce, per la casa editrice Fantagraphics, il primo numero di Love And Rockets. Autori dell'opera, i tre fratelli Hernandez: Gilbert, Jaime e Mario (che partecipò solo alla realizzazione dei primi numeri). Di origine messicana ma residenti nel sud della California, Los Bros Hernadez, completamente autodidatti, autoproducono le prime storie, finché il fumetto non viene scoperto da Gary Groth, editore della Fantagraphics, che propone loro una pubblicazione con cadenza periodica. Nasce così Love And Rockets (in italiano Amore E Razzi), opera destinata a rivoluzionare lo stile della narrazione fumettistica, e...

Scontrini. Racconti in forma di acquisto

S

L'idea è contemporaneamente semplice e geniale: scrivere un racconto basato su uno scontrino. Anzi, invitare chiunque a scrivere un solo racconto su un solo scontrino e poi selezionare i migliori racconti ricevuti. Le regole cui si devono attenere gli aspiranti autori di questa antologia sono semplici e chiare, spiegate dagli ideatori nel manifesto che apre la raccolta: recupera uno scontrino, scrivi un racconto di esperienze reali legate al sentimento di quell'acquisto, mandaci il racconto e conserva lo scontrino, se sarai selezionato ce lo dovrai inviare. Conseguenze. - Decine di scrittori, in erba e non, si scervellano per...

Le Terre del Sogno (The Sandman #2)

L

160 pag, colore, ed. Magic Press Testi: Neil Gaiman Disegni: Kelley Jones, Charles Vess, Colleen Doran, Malcolm Jones III Attenzione, i cosiddetti "spoilers" sono molti, quasi un riassunto. «Non so se sai tutto quello che c' è da sapere sugli specchi. Ma qualunque cosa tu sappia, non dirla». Arthur Machen, in una lettera a James Branch Cabell, 17 febbraio 1918 «Gli scrittori sono bugiardi». Erasmus Fry, mentre discorreva, 6 maggio 1986 Questo terzo volume di The Sandman raccoglie quattro storie che contribuiscono a comporre la "mitologia" di Sandman, non essendo inserite nel filone principale che nel secondo volume era arrivato...

Casa di Bambola (The Sandman #2)

C

220 pag, colore, ed. Magic Press Testi: Neil Gaiman Disegni: Mike Dringenberg, Malcolm Jones III, Chis Bachalo, Michael Zulli, Steve Parkhouse Attenzione, i cosiddetti "spoilers" sono molti, quasi un riassunto. Secondo appuntamento con il Signore dei Sogni, e per chi si fosse perso il primo o come ripassino c'è sempre la prima puntataMagic Press a disposizione. In questo secondo tomo sono raccolti gli episodi dal numero 9 al numero 16 della serie regolare, dove a parte due capitoli a sé stanti (ma fondamentali), si narrano le ultime peripezie del Signore dei Sogni nel recupero del suo regno dopo la prigionia subita nel mondo della...

Pubblicazione Collettiva targata Cremonapalloza

Daniele Conca

Avatar

Sto leggendo

Categorie

Ultime recensioni

Il piccolo libraio di Archangelsk

Il piccolo libraio di Archangelsk

"Il piccolo libraio di Archangelsk" è un buon libro, come non può che essere un libro di Simenon anche al di fuori dei romanzi dell'ispettore Maigret.

Charlotte Roche Zone Umide

Zone umide

Zone umide è un bel libro. Non diventerà mai un classico della letteratura (visti anche gli argomenti trattati), ma se in poco tempo dalla data di pub

Neil Gaiman Nessun dove

Nessun dove

Procedimento inverso: serie tv, libro, fumetto (e forse un film?). Alquanto differenti i risultati. Cominciamo col dire che è molto difficile sapere d

Tags