Pubblicazione Collettiva targata Cremonapalloza
Autore

Andrea Cisi

Andrea Cisi
A

16.11.02: S.MARTINO – URANIA

1

L’unica spiegazione plausibile per il paradossale colore del cielo di oggi pomeriggio all’esterno di Costa S. Abramo è la frase riportata da un certo Giuàn ‘làsa lè de bèer!’ Mainardi, giardiniere alcolizzato del comune, che passava di lì per un lavoretto dopo la pausa sindacale in osteria. Egli ha giurato di aver visto stamani nei pressi del campo di calcio una triade di personaggi vestiti strani, che con le braccia intrecciate e recitando arcani rituali cercavano di scatenar tempesta. Condotto pazzo in questura e sottopostegli alcune foto segnaletiche di criminali locali non ha saputo fornire indicazioni...

9.11.02: URANIA – OLIMPIA

9

Pioggia di sangue, oggi pomeriggio dopo il match. Le nubi assumono forme che mandano presagi nefasti, un coltello, un teschio bianco, un water con lo sciacquone tirato. Gli uranioti escono dal quadrato verde della chiesina con la coda tra le gambe. Prima o poi doveva succedere. Il segnale peggiore, dopo le lamentele dei mrs sullo scarso attaccamento all’allenamento del giovedì, è stato proprio lo scarso afflusso di due giorni fa. Sei uranioti presenti, niente allenamento, pane e salame per tutti offerti da Bòrtolo per il rigore parato col Grumulus. L’unica nota positiva della partita di oggi è il commento finale di un...

3.11.02: GRUMULUS – URANIA

3

Allelujàààh Allelujallelujàààh… Allelujààh Alleùùjà…h… Allelujàààh Allelujallelujàààh… Allelujààh Allelùùùùùùiààààh! Ci sarebbe bisogno di pregare e lodare, oggi, dopo il fischio dell’arbitro Tralla, vecchia conoscenza degli uranioti che l’anno scorso grazie a lui persero Lupo per tre giornate. Anche grazie al servizio di pelo e contropelo di Lupo sul suo avversario, diciamo, ma un po’ anche grazie a quest’arbitro Trallallero Trallallà. Quando i randagi escono dal campo di Grumello il cielo piscia grigio, il fresco diventa umido e c’è poca voglia di parlare. Intorno al campo, oltre la recinzione, a...

26.10.02: URANIA – S.BERNARDINO La RI.BO.

2

Oggi è il primo degli scontri davvero difficili della stagione. La corazzata Urania è prima a punteggio pieno ma oggi arriva il S.Bernardino La Ri.Bo., che a parte il nome ridicolo che si ritrova, è squadra tignosa e tecnicamente preparata. In più i sanbernardini sono a secco di punti e con una gara da recuperare, avranno dente avvelenato e gambe da centometristi. I randagi tuttavia si sono preparati a dovere per lo scontro. La settimana appena trascorsa li ha visti dare tutto a livello sia fisico che mentale. All’allenamento di martedì sera infatti erano in dieci, giovedì sera gli stessi dieci ed è quasi finita in rissa...

19.10.02: GILBERTINA – URANIA

1

Vèècchio, vèècchio… bòmber! Bòmber! Vèècchio, vèècchio… bòmber! Bòmber! E’ questo il grido che sale al cielo al termine della partita più tignosa, rude e difficile giocata fino a questo punto di campionato dalla fantasmagorica corazzata uraniota. I randagi escono dal campo bello rasato con espressioni provate, silenziosi, quasi guardinghi. La tifoseria li accompagna negli spogliatoi con le voci accalorate dalla battaglia appena vista consumarsi in campo. E ce n’è davvero motivo. Ma cominciamo dal principio. Oggi il mister Cippo non c’è , spiega il mister Luca al ritrovo alla chiesina, Matrimonio! Chi si sposa...

12.10.02: AZIENDA CARTARIA – URANIA

1

Trasfertone piovigginoso al mitico Luigi Poli di San Sigismondo, patria putativa di numerosi uranioti. I più tecnici tra i randagi si son tutti formati sgambando su queste collinette stoppose e sconnesse su cui i frati, durante il campionato, coltivano patate da decenni. In quel tempo leggendario gli allenatori raccattavano al volo lungo la via Giuseppina i giocatori da tesserare, li tramortivano col randello del prete, li trascinavano in ufficio svenuti, quando si risvegliavano erano atleti della mitica Polisportiva Viscontea. Ciclisti, velisti, meccanici, giocatori di Bridge, cacciatori e pescatori occasionali, clienti di...

5.10.2002: URANIA – SCOIATTOLI CASTELVERDE

5

L’allenamento di giovedì scorso, l’ultimo settimanale, c’erano venti uranioti. Troppi, senza contare poi gli assenti. Alla fine il mister Cippo, col cuore in mano, ha letto la lista dei convocati di oggi. Qualcuno andava escluso per forza. A inizio stagione i tre misters hanno optato per la rosa ampia, a scanso di defezioni non previste, col rischio però di dover fronteggiare questi tagli domenicali senza riuscire a trovar le parole. Cippo, come di fronte ad un tribunale accusatore, si è avvalso della facoltà di scoppiare in un finto pianto a dirotto, però è riuscito ad espletare la triste censura. Cinque uranioti, giovedì sono...

URANIA 2002/2003

U

La presentazione del nuovo ‘plotone di esecuzione calcistica’ della Madonnina avviene sotto un cielo incerto, un cielo di cartapesta azzurra con stelline verdi e un paio di lune arancioni appese a falce in giù, come sorrisi al contrario. C’è stata la festa dell’oratorio e i bambini han disegnato i festoni come nemmeno Picasso si sarebbe mai sognato. Il primo impulso è il vomito. C’è anche un angelo nero. Sarà forse un segno? La stanzetta è gremita, ci saranno almeno almeno otto persone. Tutti gli altri sono incasinati in giro a giocare a fubalino o a freccette, a tirare le trecce alle ragazze della...

Sig4 Experience

S

Riiiing. Riiiing. Pronto? Come? Ah, buonasera Signorina Adecco Buonasera, mi dica. Come? Mah sì, perché no? Quando? Domani venerdì 5 aprile ore 17.15? Ci sarò, ci conti. Come si chiama la ditta? Sig4? E che cazzo vuole dire, mi perdoni? Ah, d’accordo. Magazziniere, dice? Uso computer, dice? Che computer? Ah. Patente B, dice? E perché, mi scusi? Ah. Minimo 25 e massimo 35 anni? Ci siamo, mi pare. Vabbeh, grazie mille Signorina Adecco Buonasera, cosa farei senza di lei. A risentirci. Arrivo. Il capannone è nuovo nuovento, infilato tra il cavalcavia che conduce al casello autostradale e un concessionario Citroen che non vende un...

Splits Transports Experience

S

Non so, mi vien da pensare che sul luogo di lavoro la gente non abbia più la pazienza di insegnarti le cose, di aspettare che tu capisca, di aspettare che impari. Diavolo, dovreste vederlo dal mio sguardo riflessivo che io son uno che gli dici una volta le cose e la seconda non c’è più bisogno. Dovrebbe esser perfettamente chiaro dalla mia andatura dinoccolata che la schiena è stretta ma le gambe son robuste, gambe d’atleta. Invece se vai a far certi lavori, non importa se li fai, l’importante è se hai la schiena larga. Altrimenti non si fidano. Il mitico gruppo TnT effettua consegne, spedizioni, pacchi e...

Libribelli Experience

L

Riiiing. Riiiing. Pronto? Ah, Signorina Adecco Buonasera! Come sta? Sì, anch’io, grazie, diciamo che se avessi un parente ricco emigrato oltreoceano che mi torna a casa e mi regala la sua eredità starei molto meglio, ma non mi lamento. No, al Sig3 non m’han preso. Troppo giovane, han preso una tizia di 33 anni coi brufoli e due figli a carico. Già. Come? Beh, no, non mi dispiacerebbe, e poi un part time mi lascerebbe il tempo di scrivere i miei racconti. Come? Non la sento. No, non è colpa sua, è il mio telefono che scherza sempre, da quando il mio cagnolone si è sgrattato via con le fauci la tastierina. Diceva...

CHINEESE experience

C

Riiing! Sì signorina Adecco Buonasera, avrei più o meno bisogno, in questo periodo. Come? Ah, addirittura due! Beh, ma lei è un mostro di efficienza, e di cosa si tratterebbe? Non può dirmelo? Devo accettare di fare il colloquio ma lei non può dirmelo? Le sembra normale? Non si arrabbi, mi diventa meno carina anche se non posso vederla in questo momento. Un mese in acciaieria? E’ Arvedi? Dai che se vuole me lo dice, è Ar… vabbeh, se non può non può. Part-time? Ufficio? E’ sicura? No perché l’ultima volta dovevo inserire dati e mi han fatto riempire i camion di rondelle del venti! Di Arvedi, tra l’altro...

Pubblicazione Collettiva targata Cremonapalloza

Andrea Cisi

Andrea Cisi

Sto leggendo

Categorie

Ultime recensioni

Il piccolo libraio di Archangelsk

Il piccolo libraio di Archangelsk

"Il piccolo libraio di Archangelsk" è un buon libro, come non può che essere un libro di Simenon anche al di fuori dei romanzi dell'ispettore Maigret.

Charlotte Roche Zone Umide

Zone umide

Zone umide è un bel libro. Non diventerà mai un classico della letteratura (visti anche gli argomenti trattati), ma se in poco tempo dalla data di pub

Neil Gaiman Nessun dove

Nessun dove

Procedimento inverso: serie tv, libro, fumetto (e forse un film?). Alquanto differenti i risultati. Cominciamo col dire che è molto difficile sapere d

Tags