Brandy (L’ora di geografia)

B

– Tra tutte le disgrazie
che il Lord vi può mandare
la più grande è che il mare
s’innamori di voi –

Così dicevo dall’alto della cattedra
senza mai pontificare
e io ti ascoltavo trasognata
(eri calmo, quasi bello
e perdonami se ti do del Tu)

In cortile un cockerino ad aspettarti
con affetto per nulla esasperato

Molti anni dopo
fra le palme e le scimmie
di un’esotica spiaggia sperduta
in uno staterello dell’Asia sudorientale
Vidi il mare innamorarsi di noi bagnanti
ti pensai e salvai gli altri e me
e compresi che la scienza
non sempre è strumento di morte

Son passati vent’anni
e ancora ti rivedo
domenica pomeriggio tra la Tate e lo Speaker Corner
prendere lezione dar pazzi
e trarre luce dal bui0 delle menti

Mi hanno detto
che dopo l’improvvisa dipartita
della tua amata Brandy
hai trovato e allevato
un nuovo cagnol1no.

per i morti nel sud-est asiatico
26 dicembre 2004

Riguardo l' autore

Igor Paulinich
Igor Paulinich

Aggiungi commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Igor Paulinich

Igor Paulinich

Categorie

Commenti recenti

Articoli recenti

Archivi